CORSO ABA IL TRATTAMENTO NEI DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO 2016


Presentazione
L’Analisi del Comportamento Applicata (Applied Behavior Analysis o A.B.A.) è una scienza dedita a comprendere e migliorare i comportamenti socialmente significativi per il bambino.
L'ABA si avvale di tecniche e processi scientificamente validati che hanno dimostrato la loro efficacia nel trattamento dei Disturbi dello Spettro Autistico attraverso centinaia di studi pubblicati su numerose riviste internazionali.
Le Linee Guida della SINPIA affermano che l’ABA è la terapia di scelta per l'autismo. L'obiettivo del metodo è promuovere i comportamenti adattivi e ridurre quelli problematici, focalizzando l’attenzione sull’apprendimento e sulle interazioni sociali con i pari.
Il corso si propone di affrontare le problematiche più frequenti legate all’autismo, quali il comportamento, la comunicazione e l’interazione sociale, con particolare attenzione allo sviluppo della relazione interpersonale con il bambino.

Relatore
Dott.ssa Lucia D’Amato,
Presidente Associazione e Responsabile Scientifico Progetto Scuolaba Brescia

Responsabile scientifico
Dr Ariella Binini
Neuropsichiatra Infantile, Direttore Sanitario IDR Casa del Sole.

Dove e Quando
Gli incontri formativi si svolgeranno nelle giornate di sabato 21 maggio e sabato 11 giugno 2016, presso la sede dell'Associazione Casa del Sole Onlus, via Vittorina Gementi 52, Curtatone (Mn).


Programma

Sabato 21/5/2016

ore 9.30-13
Cos’è l’ABA
→    Il Comportamentismo
→    Origini e sviluppo dell’ABA
→    Le 7 caratteristiche dell’ABA di Ronald, Baer e Wolf
→    La raccolta dati nell’ABA
→    Analisi di Case studies  e filmati
La Comunicazione e il Linguaggio
→    La comunicazione verbale e non verbale
→    ABA-VB: Gli Operanti Verbali che sottendono alla comunicazione

ore 14-17.30
Le Leggi, i Principi e i Processi del Comportamento umano.  Accenni teorici.
→    Il principio del rinforzo: teoria e applicazione pratica
→    Il principio dell’estinzione: teoria e applicazione pratica
→    Il rinforzo differenziale: teoria e applicazione pratica



Sabato 11/6/2016

Ore 9.30-13
Comportamenti aggressivi, oppositivi, autolesionistici, ossessivi.
→    Identificazione del comportamento bersaglio
→    L’analisi incidentale delle emissioni comportamentali inappropriate
→    L’analisi funzionale del comportamento problema
→    L’intervento comportamentale
→    Distinzione tra funzione e forma del comportamento problema
→    Dall’analisi all’applicazione: quali le migliori strategie d’intervento?

ore 14-17.30
Strumenti di valutazione delle abilità di base del bambino
→    La raccolta dati e la Visual Analysis degli stessi
→    VB-MAPP e ABLLS : strumenti fondamentali alla valutazione delle abilità del bambino. Quali gli elementi in comune con la PEP-3,  quali le differenze sostanziali
→    Come strutturare una programmazione individualizzata sulla base dei risultati della valutazione del bambino

Discussione e compilazione questionario ECM

 



 

Clicca per inviare l'articolo via email a un amico