IL RICAVATO DELL'ASTA UNA FORMA D'AMORE PER UN NUOVO PULMINO

Il 15 maggio scorso si è tenuta con grande successo la 6ª edizione di “Una Forma d’Amore”, l’asta di beneficenza di una forma di Parmigiano Reggiano invecchiata 10 anni, organizzata dalla Latteria Vo Grande di Pegognaga, sostenuta dal mondo agricolo e con la collaborazione di Banca Monte Paschi di Siena.

I fondi raccolti dall’asta per un totale di 7.500 euro sono stati devoluti interamente in beneficienza all’Associazione Casa del Sole Onlus.

In particolare il contributo è stato destinato al sostegno del progetto di acquisto di un nuovo pulmino 9 posti attrezzato per il trasporto di persone disabili. “Questa iniziativa – spiega Enrico Marocchi presidente della Casa del Sole Onlus - è stata veramente una forma d’amore, amore verso i nostri bambini. Abbiamo molto apprezzato questa solidarietà da parte della latteria e del mondo agricolo, che contraddistingue il nostro territorio e la collaborazione di Banca Monte Paschi sempre attenta alla Casa del Sole”.

La consegna si è tenuta oggi (mercoledì 19) presso la struttura della Casa del Sole. Presenti i responsabili dell’iniziativa Mauro Zilocchi presidente Latteria Vò Grande di Pegognaga, Tiziano Panisi area manager DTR Mantova Nord di Banca Mps e Fiorenza Bacciocchini, direttore generale Fondazione Bam.

"E' stata veramente una bella esperienza – sottolinea Mauro Zilocchi presidente Latteria Vò Grande di Pegognaga - e siamo molto soddisfatti del risultato dell'asta benefica e delle numerose adesioni. Un'attenzione che la Casa del Sole merita pienamente. La solidarietà sta nella natura contadina e nello spirito cooperativo. Come latteria e come agricoltori quotidianamente cerchiamo di essere disponibili verso gli altri, poi Una Forma d'Amore è il momento più visibile che speriamo di poter continuare a proporre anche per il futuro

Dopo la consegna si è poi proseguito con un tour per la struttura per vedere da vicino le attività che vengono svolte nell’istituto, nonché conoscere i tanti bambini che ogni giorno frequentano la Casa del Sole

 

 

Clicca per inviare l'articolo via email a un amico
Indietro